Violentata torna per evitare revenge porn, ma subisce un nuovo stupro

E' accaduto in provincia di Monza. Arrestato aguzzino 46enne

Una donna di 51 anni per oltre un mese è stata costretta con narcotici a subire violenze sessuali, ripresa da una videocamera, da un 46enne di Brugherio (Monza). A causa delle medicine che era costretta a prendere, è finita in ospedale a Monza, dove ha raccontato il suo incubo ai carabinieri che hanno fatto partire il "codice rosso". Ma lei, minacciata di revenge porn, è tornata dall'uomo per fermarlo, finendo vittima di un'altra violenza sessuale. Grazie all'allarme dei vicini lui è stato arrestato. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano



Modifica consenso Cookie