Emilia-Romagna

Minaccia taxista e aggredisce poliziotti, arrestato a Parma

Gli agenti lo hanno fermato con lo spray al peperoncino

E' stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale per avere prima minacciato di morte un taxista e gli agenti della Squadra Volanti di Parma e poi per avere pure aggredito a calci e pugni i Poliziotti che lo stavano fotosegnalando negli uffici della Questura, riusciti a fermarlo ricorrendo allo spray al peperoncino. Protagonista della vicenda un transessuale 34enne di nazionalità rumena, ora in carcere in attesa del processo per direttissima.
    Il 34enne aveva preso un taxi a Reggio Emilia e si era fatto trasportare sino a Parma. Qui però aveva detto di non avere tutto il denaro per pagare la corsa e così il taxista aveva fatto intervenire la Polizia. Non presentando i documenti è stato portata in Questura. A quel punto le minacce di morte al tassista e, una volta negli uffici della Polizia lo stesso trattamento per gli agenti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie