>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Veneto, numeri sono da zona gialla

Assessore, over 80 non coperti al 100%, c'è chi ha rinunciato

(ANSA) - VENEZIA, 15 APR - Il Veneto registra 1.085 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore e 23 decessi, in linea con l'andamento degli ultimi giorni. Il totale delle vittime da inizio epidemia è a 398.843, e quello delle vittime a 11.041.
    L'incidenza dei positivi sui tamponi fatti è pari al 3,21%.
    Continua a migliorare la situazione negli ospedali, dove i pazienti Covid complessivamente ricoverati sono 1.950 (-63); di questi 1.684 (-52) sono in area non critica, 266 (-11) in terapia intensiva. Scende ulteriormente il numero dei soggetti attualmente positivi, 28.332 (- 1.110).
    "I nostri calcoli sarebbero da scenario 'giallo', ma ora vale il decreto del Governo che prevede solo rosso o arancione, quindi rimarremo arancioni", ha affermato l'assessore regionale alla Salute, Manuela Lanzarin. Tra gli altri dati, Lanzarin ha riferito che l'indice Rt è di 0.81, l'incidenza dei contagi è di 134 su 100 mila abitanti. L'occupazione ospedaliera è del 26% in area non critica (soglia nazionale 40%) e del 27% in terapia intensiva (soglia nazionale 30%).
    Buoni anche i dati del report settimanale della Fondazione Gimbe, che nella settimana dal 7 al 13 aprile ha visto scendere del 28,5% i nuovi casi.
    Quanto alle vaccinazioni, il Veneto ha raggiunto il 7% di immunizzazione della popolazione, con 343.552 persone che hanno completato il richiamo. Il totale delle dosi somministrate è di 1.223.617, pari all'87,7% delle forniture disponibili; le prime dosi sono 880.065, pari al 18% della popolazione. L'86% degli Over 80 ha ricevuto almeno una dose di vaccino. Ieri sono state effettuate 16.356 iniezioni, di cui 9.730 prime dosi e 6.626 richiami.
    "Non raggiungeremo il 100% di copertura della popolazione over 80 - ha notato Lanzarin - solo perché ci sono persone che volontariamente rinunciano. E' arrivato ieri il carico di Pfizer atteso, stamani anche 13 mila dosi di AsraZeneca. Oggi abbiamo a magazzino 172.123 dosi dei tre vaccini, e potremo fare un numero molto superiore di somministrazioni rispetto agli ultimi tre giorni".
    A livello regionale rimangono circa 50 mila over 80 per i quali c'è lo "sprint" nel weekend, tra cui quelli da vaccinare a domicilio, con le Usca o con i medici di abse. Le Aziende sanitarie stanno controllando anche il 'peso' delle persone che rinunciano in maniera volontaria. "Finiti gli over 80 - ha concluso l'assessore - proseguiamo in parallelo con i fragili, superfragili e disabili, e anche con la fascia 70-79 con AstraZeneca". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie