'Movida' Padova, sindaco, comportamenti inammissibili

Prefetto, cretineria diffusa,bar responsabili saranno sanzionati

(ANSA) - PADOVA, 19 MAG - "Quello che è successo ieri è inammissibile, abbiamo fatto una campagna su mascherine, distanze di sicurezza, igienizzazione, ora non mi resta che dire: attenzione perché chi sbaglia paga". E' la reazione del sindaco Sergio Giordani agli assembramenti e agli eccessi registrati ieri sera nelle piazze del centro di Padova, nel giorno di riapertura di pub e locali. "L'emergenza non è finita - aggiunge - So che è difficile e parlo soprattutto ai ragazzi, attenzione: le forze dell'ordine arriveranno a chiudere i locali, mi affido alla responsabilità di tutti". Il Prefetto, Renato Franceschelli, ha detto che si sono osservate "esternazioni di cretineria diffusa, che non saranno più ammesse. Le forze dell'ordine faranno tutti gli approfondimenti del caso; quei 3-4 bar che non hanno fatto rispettare le norme subiranno le conseguenze delle loro azioni, e verranno sanzionati".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie