Covid, il punto in Toscana

Se prossima settimana arrivo altre dosi potrebbero ripartire vaccini sospesi

(ANSA) - FIRENZE, 26 GEN - Sono arrivate oggi in Toscana le attese 29.250 dosi di vaccino anti-Covid Pfizer: è la quinta consegna della casa farmaceutica da dicembre scorso e un'altra è prevista per la settimana prossima. "Se , come auspico, non ci saranno ulteriori riduzioni o ritardi, a metà settimana prossima potranno essere riaperte le prenotazioni online per le prime somministrazioni con Pfizer agli operatori sanitari e socio-sanitari", ha commentato Simone Bezzini, assessore alla sanità della Regione Toscana.
    Sempre Bezzini ha spiegato che dalla metà di febbraio la Regione potrebbe concludere la fase 1 della campagna vaccinale anti Covid e avviare la fase successiva dedicata agli over 80. "Se ci sarà l'autorizzazione di Astrazeneca per la generalità della popolazione - ha detto l'assessore -, molto probabilmente la prima consegna arriverà intorno al 15 di febbraio. Se sarà quantitativamente rilevante credo che si possa dire che, insieme alle forniture settimanali di Pfizer intorno alle 30mila dosi, dalla metà di febbraio potremo essere in grado di andare a completamento della fase 1 e aprire la fase degli over 80".
    Intanto sul fronte della pandemia oggi il report conteggia 346 nuovi positivi che portano a 131.627 il numero complessivo dei contagi, e altri 9 decessi che salgono in totale a 4.118. IL tasso di positività odierno è pari a 2,5% su 7.749 tamponi molecolari e 6.035 tamponi antigenici rapidi eseguiti, molto più basso di ieri che era 6,1. In aumento invece i ricoveri: sono 785, 15 in più rispetto a ieri, di cui 103 in terapia intensiva (6 in meno). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie