Vendite iPhone spingono Apple ai vertici mercato smartphone

Dati Gartner ultimo trimestre 2020. Su anno mercato cala 12,5%

Le vendite degli iPhone 12 hanno portato Apple ai vertici del mercato globale degli smartphone nel quarto trimestre 2020, non accadeva dal 2016. Lo attesta un rapporto della società di analisi Gartner, secondo cui Cupertino ha venduto circa 79,9 milioni di melafonini negli ultimi tre mesi dell'anno - +15% rispetto al 2019 - superando Samsung in un mercato globale che nel periodo si è ridotto di circa il 5,4%, del 12,5% nell'anno.

Secondo Gartner, Apple ha conquistato il 20,8% del mercato; mentre Samsung ha registrato un calo delle vendite dell'11,8% a 62,1 milioni di unità nel periodo, dando alla società sudcoreana il 16,2% del mercato globale. Il mercato generale - siega la società di analisi - è stato colpito dalla cautela dei consumatori globali, con il calo limitato dall'introduzione di nuovi telefoni 5G.

"Le vendite di più smartphone 5G e di fascia medio-bassa hanno ridotto al minimo il calo del mercato nel quarto trimestre del 2020 - spiega Anshul Gupta di Gartner - Anche se i consumatori sono rimasti cauti nella spesa e hanno tenuto a freno alcuni acquisti, gli smartphone 5G e le funzionalità pro-fotocamera hanno incoraggiato alcuni utenti ad acquistare nuovi smartphone o aggiornare i loro attuali".

Dopo Apple e Samsung, Xiaomi e Oppo con sede in Cina hanno tenuto il terzo e il quarto posto nel mercato mondiale degli smartphone dell'ultimo trimestre 2020, rispettivamente con l'11,3 e l'8,9%. La cinese Huawei, colpita dalle sanzioni dell'amministrazione Usa, è scesa al quinto posto con l'8,9%.

Riguardo i dati dell'intero anno, il mercato ha subito un forte calo del 12,5% poiché le vendite sono scese a 1,3 miliardi di unità. Samsung, in questo caso, è la prima azienda con una quota del 18,8%, davanti al 14,8% di Apple.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie