Economia

Borsa: Europa chiude in rialzo

Parigi (+3, 4%), Francoforte (+3, 1%) e Londra (+2, 8%)

Chiusura in rialzo nell'ultima seduta di settimana per le principali Borse europee. La migliore è stata Parigi (+3,42%) a 4.499 punti, seguita da Francoforte (+3,15%) a 10.625 punti, Londra (+2,82%) a 5.786 punti e Madrid (+1,66%) a 6.875 punti.

Chiusura in rialzo per Piazza Affari. Il Ftse Mib ha guadagnato l'1,71% a 17.055 punti.

Lo spread fra Btp e Bund chiude in lieve calo a 226 punti base dai 230 della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale del Tesoro è pari all'1,78%.

Il petrolio chiude con un crollo a New York, dove le quotazioni perdono l'8,25% a 18,23 dollari al barile.

Borse asiatiche in forte rialzo sulla spinta del piano per riavviare l'economia americana annunciato dal presidente Donald Trump. Tokyo e Seul hanno chiuso in rialzo del 3,1%, Sydney dell'1,3% mentre Hong Kong avanza del 2,1%. Il crollo del pil cinese frena Shanghai e Shenzhen, che salgono, rispettivamente, dello 0,6% e dello 0,4%.

Le Borse cinesi chiudono positive e lontane dai massimi intraday, nel mezzo del tonfo del Pil del primo trimestre: l'indice Composite di Shanghai sale dello 0,66%, a 2.838,49 punti, mentre quello di Shenzhen guadagna lo 0,34%, a quota 1.750,28.

Il Pil della Cina è crollato del 6,8%, accusando il primo dato negativo dal 1992, anno di avvio delle statistiche trimestrali, per la pandemia da Covid-19. Su base congiunturale, la variazione è del -9,8%. Le stime medie degli analisti erano di contrazioni, rispettivamente, del 6,5% e del 9,9%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video Economia



Vai al sito: Who's Who

Modifica consenso Cookie