Oltretevere

Cristiani: nuovo caso sposa-bambina in Pakistan

13enne rapita e convertita forzatamente all'islam

(ANSA) - ROMA, 21 OTT - Ancora un caso di rapimento di una minore cattolica in Pakistan: Arzoo Raja, 13 anni, è stata rapita il 13 ottobre da un uomo di 46 anni che l'ha forzatamente convertita all'Islam e la tiene in casa come sua moglie. I genitori della ragazza si sono rivolti al tribunale di Karachi per chiederne la liberazione. Lo riferisce all'Ansa l'avvocatessa cattolica Tabassum Yousaf.
    La ragazza frequenta la parrocchia di Sant'Antonio a Karachi dove fa anche la chierichetta. Il 13 ottobre non era andata a scuola perché a causa del Covid nel suo istituto si può frequentare a giorni alterni. Il rapitore ha approfittato del momento in cui la minore era uscita di casa per comprare delle caramelle nel vicino negozio di alimentari. Il caso è seguito dalla Commissione Giustizia e Pace della diocesi di Karachi, dove è arcivescovo il cardinale Jospeh Coutts. "Fino a questo momento le autorità non hanno dato nessuna risposta alle richieste dei genitori", dice Tabassum Yousaf che fa parte del consiglio dei legali che seguirà il caso e che si appella, con la sua denuncia, ancora una volta alla stampa internazionale.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie