Montefalcoha reso omaggio a Santa Chiara della Croce

I riti religiosi presieduti dall'arcivescovo Renato Boccardo

Folla di fedeli a Montefalco il 16 e il 17 agosto per rendere omaggio a Santa Chiara della Croce, agostiniana, nata il 1268 e morta il 17 agosto 1308. Consigliera spirituale di persone anche influenti della Chiesa e della società del tempo.
    Dopo la morte di Santa Chiara - ricorda l'archidiocesi - le consorelle, premurose di conservare il suo corpo, le aprirono il cuore e vi trovarono impressi i segni della Passione.
    L'arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha presieduto la memoria del transito della Santa e la processione delle lampade con la reliquia per le vie di Montefalco. Ma anche, la mattina del 17 agosto, nel Santuario il solenne pontificale. Presenti le monache guidate dalla priora Maria Rosa Guerrini. Alla celebrazione il sindaco di Montefalco Luigi Titta, quello di Campello sul Clitunno, Comune che ha offerto l'olio per la lampada votiva dinanzi all'urna della Santa, Maurizio Calisti, e la senatrice Donatella Tesei. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere