Salvini, carabinieri e guardia meritano premio

Dopo intervento a Perugia in cui morto presunto autore furto

"Carabinieri e guardia giurata, che hanno rischiato la vita, hanno solo fatto il loro dovere: non meritano un processo, semmai un premio". Lo dice il ministro dell'Interno Matteo Salvini in riferimento a quanto accaduto a Perugia dove un cittadino albanese che stava fuggendo con dei complici dopo un furto in una tabaccheria, è stato ucciso da un vigilante e dai carabinieri che erano intervenuti in seguito ad una segnalazione.
    Intanto "un immediato rafforzamento dei servizi di controllo del territorio a cura di tutte le forze di polizia, al fine di conseguire un ulteriore innalzamento dei livelli di sicurezza" è stato deciso nel corso della riunione del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, convocata e presieduta dal prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA