Da Giappone a Cascia per studio gestione post sisma

Attenzione su gestione emergenza dopo calamità naturali

Esperti e ricercatori giapponesi sono a Cascia per studiare la gestione dell'emergenza nell'immediato post sisma e in casi di calamità naturali.
    "Sono rimasti colpiti da come nel nostro Paese, già nelle ore immediatamente successive al terremoto, si è in grado di allestire tendopoli per accogliere gli sfollati", ha detto l'assessore comunale Monica Del Piano che ha accolto la delegazione nipponica. "Hanno spiegato - ha aggiunto - come in Giappone non esista un'organizzazione in grado di alleviare, quanto più possibile, alle popolazioni colpite da calamità le problematiche immediate".
    La delegazione, con un esperto in medicina d'emergenza, uno di dinamiche per il miglioramento degli sfollati, un'addetta alla prevenzione e gestione dei disastri ambientali e una ricercatrice, ha studiato in particolare le modalità con cui le istituzioni italiane intervengono in casi di terremoti e altri eventi calamitosi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere