Olbia, ultima proposta Regione a AirItaly

Esclusiva con un solo volo Alitalia in estate,ma azienda assente

Air Italy non ha ancora ricevuto la proposta sui voli agevolati tra Olbia e gli scali di Roma e Milano Linate, formulata ieri dal governatore sardo Christian Solinas, al termine del confronto con Alitalia, che attualmente gestisce i collegamenti in continuità territoriale da e per lo scalo gallurese senza compensazioni economiche. E' quanto apprende l'ANSA dallo stesso vettore sardo-qatariota. Dal momento in cui arriverà formalmente la proposta, che dovrà essere vagliata ai massimi vertici della compagnia con sede a Olbia, dovrebbero scattare quindi le 48 di tempo date a Air Italy dallo stesso presidente Solinas per accettare o meno l'ipotesi di accordo.

Una sorta di ultimatum della Regione per cercare di salvare in entremis - prima dell'avvio ufficiale della stagione stiva - i 550 lavoratori che operano su Olbia, che altrimenti potrebbero essere dirottati sul nuovo hub nazionale della compagnia a Malpensa. La proposta sul tavolo prevede l'esclusiva di Air Italy dall'1 giugno al 31 agosto sui voli che collegano Olbia con Roma e Milano in continuità territoriale, senza compensazioni economiche, come da decreto ministeriale approvato, e un volo giornaliero extra bando sempre sulle stesse rotte assegnato ad Alitalia e che andrebbe a incidere sul dato complessivo dei passeggeri trasportati per il 10%. Dal 1 settembre Air Italy volerebbe nuovamente in esclusiva e senza compensazioni sempre come previsto da decreto ministeriale.

La proposta è stata elaborata dal presidente della Regione Christian Solinas, assieme agli assessori a Trasporti e Bilancio Giorgio Todde e Giuseppe Fasolino, e illustrata oggi ad una delegazione commerciale e tecnica di Alitalia durante un vertice a Cagliari a Villa Devoto, sede istituzionale della Regione. Non erano presenti, invece, i vertici di Air Italy che hanno declinato l'invito.
 Secondo la proposta della Regione, dunque, dall'1 giugno al 31 agosto Air Italy avrebbe tutte le frequenze che aveva al momento in cui ha accettato, cioè quelle previste dal decreto: quattro su Olbia-Linate a giugno, sei a luglio e sei ad agosto, cioè il 100% previsto dal decreto; quattro su Olbia Fiumicino a giugno, cinque a luglio, cinque ad agosto.

SOLINAS, RISPOSTA ENTRO 48 ORE. "Oggi cerchiamo faticosamente di mettere sul tavolo una proposta che ritengo ampiamente ragionevole e vedremo chi ha interesse e cuore per la Sardegna realmente, e chi invece sta semplicemente attendendo un casus belli per abbandonare la Sardegna. Essendo a ridosso del 1 giugno ci aspettiamo una risposta entro 24, massimo 48 ore". Lo ha detto il governatore Solinas che oggi ha illustrato un'ipotesi di soluzione per quanto riguarda le rotte in continuità territoriale aerea tra Olbia e Roma e Milano. La proposta che la delegazione commerciale di Alitalia ha già potuto ascoltare nell'incontro di Villa Devoto, sarà inviata stasera ai commissari dell'ex compagnia di bandiera e al board di Air Italy. "Come Regione crediamo che la proposta consentirebbe di contemperare tutte le ragioni manifestate dalle due parti, Alitalia e Air Italy, e di preservare l'occupazione che riguarda circa seicento famiglie, i bilanci delle compagnie, il diritto alla mobilità dei sardi e l'accessibilità dei turisti".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere