• Grillo in Campidoglio: "Virginia Raggi macchina da guerra"

Grillo in Campidoglio: "Virginia Raggi macchina da guerra"

Ai consiglieri: "Abbiamo tutti contro, avanti la rivoluzione"

"Virginia è una macchina da guerra. Voi consiglieri siete perfetti. Noi stiamo crescendo e i romani ci sostengono sempre di più". Così Beppe Grillo rivolgendosi alla sindaca Virginia Raggi e ai consiglieri capitolini M5s, durante l'incontro in Campidoglio. "Ce li abbiamo tutti contro, è una meraviglia. Siamo dei leoni", ha detto il leader M5s ai consiglieri.

Una visita, quella di Grillo, fatta per conoscere di persona i consiglieri capitolini e sostenere l'esperienza romana a 5 stelle rimasta bersaglio di alcune frange del Movimento. Oggi il blog di Grillo pubblica un post del sindaco di Roma che lancia l'allarme su Atac nonostante i malumori dei parlamentari nei confronti della sindaca che con una sua intervista avrebbe "oscurato" la mobilitazione del Movimento sul taglio ai costi della politica. E proprio sull'argomento Grillo durante l'incontro avrebbe detto: in Parlamento "non vogliono tagliarsi lo stipendio".

"Stiamo pensando al contingente ma lavorando nella direzione del cambiamento. E siamo già su quella strada", avrebbe detto la sindaca durante l'incontro. "Certo ci sono le emergenze, eredità del passato, ma non ci spaventano. E di certo non ci fermeranno".

Interpellato poi all'uscita dal Campidoglio su un eventuale confronto in tv con il premier sul referendum, Grillo ha risposto: "L'ho già fatto il confronto con Renzi, andatelo a vedere". E sull'incontro romano ha concluso: "Abbiamo parlato con i consiglieri che sono il cuore del movimento e la parte politica. C'era un'atmosfera straordinaria e bellissima, c'è una bella squadra e questo mi ha fatto veramente aprire il cuore".

Stamattina audizione in Commissione Antimafia, alla presenza di Rosy Bindi, per la sindaca di Roma Virginia Raggi: "Nessuno sa il motivo della sospensione del ritiro dei rifiuti ingombranti". Sui rifiuti Raggi rivendica che la discontinuità con il passato: ''Vogliamo eliminare i privati che lucrano sul ciclo dei rifiuti e far sì che Ama diventi proprietaria degli impianti''. Quanto all'Atac, ha attaccato il voto del Senato per il commissariamento: ''Una strana alleanza Pd-Fi, quelli del Patto del Nazareno, ha votato una mozione della vergogna, ma l'Atac non si tocca''.

Renzi, chi non cambia realtà crede nei complotti - "La politica onesta è quella capace, quella che non prende in giro con demagogia e qualunquismo". Lo afferma il premier Matteo Renzi a un incontro per il Sì al teatro Carlo Gesualdo di Avellino citando le parole di Carlo Sibilia sullo sbarco sulla Luna e il 'caso' dei frigoriferi avanzato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi. "Se ti sei scordato di rinnovare l'appalto per la pulizia dei frigoriferi, non è un complotto, a noi ci ha rovinato la filosofia del 'gomblottismo' di Biscardi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma



Modifica consenso Cookie