Pmi: Cofiter, ok a garanzie fondi Mise

Sono finanziamenti gestiti da Simest per internazionalizzazione

(ANSA) - BOLOGNA, 25 GEN - Grazie alla delibera del comitato agevolazioni di Simest, Cofiter, il consorzio di servizi alle imprese promosso da Confcommercio e Confesercenti Emilia-Romagna, potrà rilasciare garanzie a favore delle imprese che beneficiano dei finanziamenti agevolati per l'internazionalizzazione che Simest gestisce per conto del Ministero dello Sviluppo Economico. I finanziamenti, di importo massimo variabile fino a 2,5 milioni per i programmi di inserimento, sono erogati direttamente da Simest e beneficiano di un tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento Ue (oggi pari allo 0,084%). E con copertura, come sottolinea il responsabile commerciale e sviluppo Cofiter, Roberto Gaido, fino al 100% delle spese preventivate. "Oltre che con possibilità - rimarca Gaido - di richiedere l'erogazione anticipata di parte delle spese". A fornire la garanzia, fino all'80 per cento, è Cofiter. Cinque le tipologie di finanziamento: per inserimento nei mercati extraeuropei con l'apertura di nuove strutture commerciali; per la partecipazione a fiere, mostre e missioni di sistema; per l'investimento (col supporto di studi di fattibilità) in programmi di formazione professionale; per finanziamenti a medio lungo termine diretti a Pmi italiane esportatrici per sostenerne la solidità patrimoniale. "Cofiter - ha commentato il presidente Marco Amelio - si sta orientando sempre più verso una platea eclettica, ampia, che ha ambizioni di business extra territoriali. E rischia insieme a loro, dando così conferma di esserci. La copertura fino al 100 per cento è di straordinaria importanza e impone ovviamente un'attenta selezione delle imprese. Crediamo sia uno strumento molto più che incentivante".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna