Confindustria lancia Fondazione Romagna

'Campanili restino, ma serve mentalità per unica realtà'

(ANSA) - CORIANO (RIMINI), 11 LUG - Un organismo con imprenditori, amministratori, ceti produttivi, manager, scuola, università, sanità, infrastrutture, associazioni del territorio.
    E' l'idea lanciata da Paolo Maggioli, presidente Confindustria Romagna, dall'assemblea dell'associazione a San Patrignano: "Da questo organismo, che può assumere all'inizio la forma di una Fondazione, trasparente e aperta al dialogo, devono partire le idee che si danno come obiettivo la crescita e lo sviluppo.
    Queste idee devono entrare nel dibattito pubblico, senza proclami di autonomia e indipendenza che in passato sono risultati controproducenti, ma facendo capire i vantaggi che un territorio coeso porterebbe a tutti". "I 100 campanili attuali - ha detto - devono restare perché rappresentano un valore culturale e sociale ma devono assumere una nuova mentalità, essere capaci di mostrarsi coesi. La Romagna è una realtà: quello che serve è un corpo dove mettere la nostra convinzione, il nostro cuore, la nostra passione, il nostro fare insieme". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna