Sequestrò e violentò barista, Appello conferma 9 anni

Per 34enne in carcere, l'aggressione nel luglio 2018

La corte di Appello di Bologna ha confermato la sentenza di condanna per l'uomo di 34 anni che nel luglio del 2018 aveva sequestrato e stuprato per ore una giovane barista all'interno del suo stesso bar a Piacenza. Arrestato in fuga a Milano dopo poche ore dai carabinieri, il 34enne, ex soldato romeno e tuttora in carcere, nell'aprile del 2019 era stato condannato in primo grado dal tribunale di Piacenza a 9 anni e 4 mesi di reclusione. La pena è stata ora confermata in pieno anche dalla sentenza di Appello.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna



      Modifica consenso Cookie