Imola, appartamento in fiamme: quattro intossicati. FOTO

Non in pericolo di vita, palazzina evacuata per il fumo intenso

Un incendio si è sviluppato in un appartamento in via Punta a Imola (Bologna) domenica pomeriggio. Quattro persone sono state tratte in salvo e 16 squadre dei vigili del fuoco sono state al lavoro per ore per le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza. Una donna è stata ricoverata in codice rosso ma non sarebbe in pericolo di vita. Ancora sconosciute le origini del rogo, per le quali prevale l'ipotesi accidentale. L'appartamento da cui si sono sprigionate le fiamme è stato posto sotto sequestro ed è a disposizione dell'autorità giudiziaria per un nuovo sopralluogo dei vigili del fuoco per scoprire l'origine del rogo.

Le quattro persone estratte dalla palazzina in fiamme sono rimaste intossicate e sono state affidate agli operatori del 118 intervenuti sul posto. Si tratta di due donne e due uomini di età compresa tra 50 e 85 anni. Non sarebbero in pericolo di vita. I carabinieri di Imola sono al lavoro per i rilievi.

Una notte fuori casa per le famiglie, circa una decina, della palazzina in cui si è sprigionato il rogo. Una misura precauzionale a causa dell'intenso fumo che si è levato nonostante la pioggia incessante.

Il rogo, secondo quanto appreso, è partito da un appartamento al primo piano per cause ancora da chiarire. Al momento si esclude l'origine dolosa. Oltre alla palazzina da cui sono partite le fiamme anche altre due vicine sono state evacuate, sempre per precauzione a causa del fumo. Gli inquilini di queste ultime però hanno fatto rientro in serata nelle loro case.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Aeroporto di Bologna