• Uccide la moglie, spara sui passanti e poi si toglie la vita - VIDEO

Uccide la moglie, spara sui passanti e poi si toglie la vita - VIDEO

Far west a Bellona IL VIDEO DEGLI SPARI L'uomo, armato di un fucile, ha sparato dal balcone della sua abitazione: ferite 5 persone

Si è ucciso con un colpo di pistola al capo Davide Mango, l'uomo che nel pomeriggio ha seminato il terrore a Bellona, nel Casertano, ammazzando la moglie e ferendo cinque persone.

E' stato un far west: il 48enne, ex guardia giurata, un passato di sostenitore di Forza Nuova, in preda ad un raptus ha prima ammazzato la moglie Anna Carusone, di 45 anni, poi ha sparato diversi colpi di fucile e di pistola dal balcone ferendo cinque persone. La figlia di 14 anni è riuscita a salvarsi dalla furia del padre e a fuggire in strada; qui ha urlato disperata: "Mamma è a terra per le scale". Poi è rimasta sotto choc.

Il fatto è accaduto intorno alle 16 in via Aldo Moro. L'uomo si è affacciato dal balcone del secondo piano di una elegante palazzina urlando: 'Ho ucciso mia moglie'. Poi ha imbracciato il suo fucile da caccia facendo fuoco più volte all'impazzata. É stato il terrore. Alcune persone hanno trovato riparo in un supermercato sottostante l'abitazione, altri in un bar. Sul posto sono giunte le forze dell'ordine, polizia e carabinieri, che hanno provato a convincere l'uomo ad arrendersi ma Davide Mango si è barricato in casa. É cominciata da parte dei carabinieri una lunga trattativa. L'uomo si è affacciato al balcone e per tutta risposta ha cominciato a lanciare vari oggetti tra cui anche una bombola di gas. Dalla strada per tentare di convincere Davide a desistere dal suo atteggiamento non solo i militari ma anche parenti e conoscenti.
 Mango avrebbe sparato una cinquantina di colpi usando un fucile da caccia e una pistola. Un'estenuante trattativa andata avanti fino alle 21:15 quando si è sentito un colpo di pistola. A quel punto i militari hanno fatto irruzione nell'abitazione e lo hanno trovato gravemente ferito. É morto poco dopo.

"STANNO SPARANDO": COSI' E' COMINCIATO IL POMERIGGIO DI FOLLIA

(I video sono stati concessi gentilmente dalla testata giornalistica Edizione Caserta diretta da Luigi Criscuolo) 

FN, è stato sostenitore, mai militante  - "Pur esprimendo tutta la nostra tristezza per l'accaduto, è giusto" precisare: "Davide Mango è stato sì per un periodo nostro sostenitore ma mai militante attivo". Lo dice in una nota sulla sua pagina Facebook la sezione casertana di Forza Nuova, che interviene sulla vicenda in corso a Bellona, nel Casertano, dove il 48enne Davide Mango, la cui foto compare su Facebook con tanto di bandiera di Forza Nuova alle spalle, ha ferito alcune persone sparando con il fucile dal balcone della sua abitazione. "I suoi rapporti con Forza Nuova - prosegue la nota - si limitavano al presenziare a qualche cena di finanziamento; non ha mai agito né fatto parte dei quadri militanti. Detto ciò è giusto precisare che si parla di un periodo di tempo superiore ai 6 anni trascorsi. Che non si usi una tragica vicenda personale per tirare fango e menzogne su tutto il Movimento e su tutti i nostri Militanti" conclude il post.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA