Mondo

  • Siria: Turchia, operazione anti-Isis al confine. Raqqa, bombe da Francia e Russia: uccisi 33 miliziani

Siria: Turchia, operazione anti-Isis al confine. Raqqa, bombe da Francia e Russia: uccisi 33 miliziani

In ultimi 3 giorni 33 miliziani uccisi in raid a Raqqa. Su roccaforte siriana bombe di Francia e Russia

Almeno 33 miliziani dell'Isis sono rimasti uccisi nei raid aerei condotti negli ultimi tre giorni a Raqqa, in Siria. Lo afferma l'Osservatorio siriano dei diritti umani, un'ong vicina all'opposizione e basata in Gran Bretagna. Raqqa e' stata presa di mira dalla Francia dopo gli attacchi di Parigi, ma anche di nuovo dalla Russia negli ultimi giorni.

La Turchia sta preparando con gli alleati della Coalizione internazionale anti-Isis un'operazione militare per completare la messa in sicurezza del suo confine con la Siria. A confermarlo, dopo l'annuncio di ieri del segretario di Stato Usa John Kerry, è il ministro degli Esteri turco Feridun Sinirlioglu. "Quando i piani saranno completati le nostre operazioni si intensificheranno. Lo vedrete nei prossimi giorni", ha detto all'agenzia di stampa statale Anadolu.

 Le operazioni, in base a quanto anticipato dallo stesso Kerry, punteranno alla messa in sicurezza di una porzione di 98 km del confine turco-siriano. Secondo i media turchi si tratta della linea di frontiera tra le località di Mare e Jarabulus nella regione di Aleppo, a ovest del fiume Eufrate, dove la presenza dell'Isis è considerata una minaccia per la sicurezza stessa della Turchia. Inoltre, la zona è considerata strategica per l'approvvigionamento militare e il contrabbando del Califfato, oltre che per il passaggio in Siria di 'foreign fighters'.

L'intervento, riportano gli analisti locali, dovrebbe consistere in una copertura aerea da parte di Stati Uniti e Turchia a un'offensiva sul terreno delle forze dell'Esercito siriano libero. Il piano non prevedrebbe quindi che i militari della Coalizione mettano piede in Siria, anche se non si escludono interventi dell'esercito turco contro gruppi jihadisti sulla linea di frontiera.

Putin ha firmato un decreto per la creazione di un Comitato russo per la lotta al finanziamento del terrorismo. Lo riporta la Tass precisando che il nuovo Comitato - alla cui attivita' parteciperanno diversi enti statali e ministeri - ha il compito di bloccare i mezzi finanziari o i beni di organizzazioni o persone sospettate di terrorismo.

Bomba a orologeria con esplosivo plastico su aereo esploso sul Sinai - A far saltare in aria l'Airbus russo sui cieli del Sinai potrebbe essere stato un ordigno azionato da un meccanismo a orologeria e con "un esplosivo usato nei proiettili e nelle bombe, probabilmente una delle varianti dell'esplosivo al plastico": lo ha dichiarato una fonte ben informata all'agenzia Interfax. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie