Harry: bevevo per non pensare alla morte di mia madre

Oggi nuovo documentario sul principe. 'Ho vissuto un incubo'

Alcol, droghe, ansia e attacchi di panico. Dai 28 ai 32 anni il principe Harry ha vissuto il periodo più buio della sua vita dopo la morte della madre Diana. Un "incubo" che il reale ha raccontato in dettaglio nel nuovo documentario 'The Me You Can't See', in onda da oggi su Apple TV. Il venerdì o il sabato sera, ha rivelato, "bevevo tanto alcol quanto se ne beve in una settimana. Non perché mi divertissi ma perché cercavo di nascondere" il dolore. "Prendevo droghe per sentire meno", ha aggiunto Harry parlando con Oprah Winfrey nella seri

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie