Comunali: Soddu prende tempo per il bis a Nuoro

In campo altri nomi del c.sinistra ma le primarie non sono certe

DI MARIA GIOVANNA FOSSATI

Il centrosinistra sta stringendo sul nome del candidato sindaco per le elezioni comunali a Nuoro, unico capoluogo di provincia in Sardegna che andrà al rinnovo la primavera prossima. Ma tutto resta appeso alla scelta dell'attuale sindaco Andrea Soddu su un eventuale bis. "Non sarà questione di ore ma di qualche giorno - spiega all'ANSA - quando sarà il momento chiamerò i giornalisti e comunicherò ai cittadini la mia decisione. Per il momento ragiono sulle cose che riguardano me personalmente: per prima cosa vengono le esigenze della famiglia poi le valutazioni politiche".

Una decisone molto attesa quella di Soddu, che nel 2015 ha fatto il pieno di voti con una lista civica di rottura con il centrosinistra, che per più di 20 anni aveva governato la città, ma che nell'ultimo anno si è avvicinato al Pd, con la candidatura nelle file dei dem alle Europee del 2019. E mentre si aspettano le scelte del sindaco, il centrosinistra mette in campo altri nomi di potenziali candidati alle primarie, invocate da più parti: da Francesco Guccini, ex assessore di Sel nell'amministrazione Bianchi, a Francesco Manca, vicino al consigliere regionale Roberto Deriu (Pd).

Nel frattempo in città è uscita allo scoperto proponendosi come candidata sindaco, Lisetta Bidoni, insegnate in pensione ed ex sindacalista della Cgil. "La nostra è una coalizione civica di centrosinistra, antifascista, autonomista e ambientalista - spiega - accogliamo cittadini che abbiano questi principi e politici, come Leonardo Moro o Paolo Cottu (entrambi assessori in precedenti giunte, nrd) che hanno già esperienza amministrativa a Nuoro. Io mi sono candidata con largo anticipo perché non inseguo le alchimie politiche, non è di questo che la città ha bisogno ma di idee e progetti per potersi riprendere dall'immobilismo".

E venerdì scorso si è affacciato sulla scena politica nuorese Ciriaco Offeddu, scrittore e manager, presentando un suo progetto per Nuoro, senza però candidarsi ufficialmente alla carica di primo cittadino. "Guardo a una coalizione civica - dice Offeddu - e il candidato sindaco potrei non essere io. Ho presentato un progetto per capire se attorno a queste idee si possano radunare competenze. Nuoro deve diventare una città turistica, ha tante potenzialità per esserlo. Prima, però, dobbiamo riqualificarla, tirare fuori i nostri punti forti: siamo la città del premio Nobel, dei musei, della cultura, del monte Ortobene. Bisogna fare squadra e trovare i finanziamenti".

Nello schieramento opposto, si temporeggia. Di certo si sa che il centrodestra punta a un candidato forte per espugnare la "roccaforte rossa", ma ancora dagli incontri di queste settimane non è uscito alcun nome. Quanto al Movimento 5 stelle, che in Consiglio ha una sola esponente, finora nessuna mossa. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie