Squarcio condotta, a posto entro domenica

Problema pressione riguarda un migliaio di utenze

(ANSA) - VENEZIA, 13 GEN - Si concluderà entro domenica l'intervento di riparazione della condotta dell'acquedotto squarciata dall'elica di una grossa imbarcazione in laguna a Venezia, che da ieri sta causando disagi nell'erogazione idrica in città. Un migliaio, secondo le stime di Veritas, le utenze coinvolte dal problema: sostanzialmente una minor pressione dell'acqua in uscita dai rubinetti delle case, in un'area che va dall'Arsenale a Sant'Elena, anche Castello, San Marco e Cannaregio. Gli operai di Veritas e le squadre di subacquei di una ditta specializzata, con l'appoggio di una draga, stanno continuando lavorare per la sostituzione del tubo lesionato, una condotta da 60 cm di diametro, da cui continuano a fuoriuscire circa 200 litri al secondo oltre il normale flusso. La pressione nell'impianto non è stata mai tolta, infatti, per evitare che nelle tubature finisca l'acqua salata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere