Bimba rapita a Mestre è con la mamma e sta bene

Riconsegnata spontaneamente, dopo una richiesta di un riscatto

Si trova a Zagabria con la madre la bambina di otto anni che era stata sequestrata ieri a Mestre da un conoscente del papà della piccola. La bimba, ha reso noto la Procura distrettuale antimafia di Venezia, sta bene e non ha subito alcuna violenza. Sarebbe stata riconsegnata spontaneamente alla madre da chi l'aveva rapita. La Dda sta ancora cercando di definire in dettaglio i contorni della vicenda. Un incubo durato un'intera giornata, tra il Veneto e la Croazia. E' terminato così un lungo sabato di tensione, per una vicenda che presenta tuttavia ancora i contorni del giallo. Il sequestratore, con cui il padre della piccola era riuscito a parlare al telefono, quando questo dal Veneto aveva già raggiunto Rieka, aveva chiesto all'uomo un riscatto di 10mila euro, per ridargli la figlia. Pare che lo scopo del viaggio fosse quello di acquistare un'auto in Veneto. Resta da capire se il sequestratore sia già stato fermato, e sottoposto a provvedimenti cautelari. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Pier-Luigi Marchetti - arte sacra

Arte Sacra di Verona, il negozio che diventa fornitore di icone antichizzate “MVR Old Style Icons” per tutta Italia

Consegna in 24 ore anche per un solo pezzo e certificato di autenticità con cenni storici e teologici: ecco le caratteristiche vincenti del servizio offerto da Pier-Luigi Marchetti


Elisabetta Elio, Direttore generale di Pia Opera Ciccarelli

Fondazione Pia Opera Ciccarelli, il futuro dell’assistenza agli anziani passa per la riscoperta delle comunità di quartiere

E’ stato avviato il programma “Abitare Leggero”: a breve si realizzeranno abitazioni a prezzo calmierato per riunire famiglie in difficoltà economica e anziani in un clima di reciproco aiuto


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere