Cva acquisisce parco eolico Monteverde

Gruppo regionale si posiziona tra i primi 20 operatori settore

(ANSA) - AOSTA, 25 LUG - La Compagnia valdostana delle acque (Cva), società idroelettrica controllata dalla Regione Valle d'Aosta, ha acquisito da Tozzi Sud Spa il parco eolico di Monteverde (Avellino). L'impianto, completato e allacciato nel 2018 è in grado di produrre circa 73 GWh annui, pari al fabbisogno energetico di più di 22.000 famiglie.
    Con l'acquisizione dell'impianto eolico di Monteverde sale a 158 MW la capacità installata degli impianti eolici del Gruppo Cva distribuiti tra Valle d'Aosta, Toscana, Lazio, Puglia e Campania, per un totale di oltre 320 milioni di kWh di produzione annua. "L'acquisizione del parco eolico di Monteverde - spiega Enrico De Girolamo, amministratore delegato di Cva Spa - consente al Gruppo Cva di posizionarsi tra i primi 20 operatori del settore eolico in Italia in termini di capacità installata, un risultato che vogliamo migliorare ancora coerentemente con le linee guida di crescita del nostro piano industriale".
    "Questa operazione - ha proseguito De Girolamo - segue strategicamente la recente acquisizione di un impianto eolico a Pontedera e amplia la presenza territoriale di Cva in una delle regioni italiane di riferimento per la generazione di energia rinnovabile da fonte eolica". Oltre alle centrali idroelettriche, il Gruppo Cva, di cui fanno parte oltre 500 dipendenti, possiede 8 parchi eolici distribuiti tra Valle d'Aosta, Toscana, Lazio, Puglia e Campania e 4 impianti fotovoltaici situati in Valle d'Aosta e Piemonte, per un totale di oltre 1.000 MW di potenza, di cui 933 MW idroelettrici, 158 MW eolici e 12 MW fotovoltaici, e una produzione media annua di circa 3.000 GWh.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere