Uv, condanna Perron non è sentenza definitiva

'Dimissioni sono atto di rispetto istituzionale'

La sentenza del Tribunale di Aosta nei confronti di Ego Perron è "un primo grado di giudizio e non una sentenza definitiva". Lo ricorda, in una nota, l'Union Valdotaine che si "si augura che Perron sia prosciolto dalle accuse in Appello" ed esprime nei suoi confronti "solidarietà".
    "Le dimissioni da assessore - evidenzia ancora il movimento autonomista - sono un atto di rispetto istituzionale che mette in evidenza un senso di responsabilità diverso rispetto a coloro che oggi si ergono a moralizzatori, ma che nel recente passato hanno continuato a svolgere incarichi pubblici nell'Amministrazione regionale malgrado le loro condanne".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere