Aumenta attività poliambulatori Usl 2

Nel 2018 erogate più di 110 mila prestazioni in diversi ambiti

(ANSA) - TERNI, 17 GEN - Sono in crescita, grazie anche al potenziamento dell'offerta assistenziale, i dati di attività dei poliambulatori della sede centrale dell'Usl Umbria 2 di Terni, in viale Bramante, i cui locali, sale di attesa ed ambulatori, sono stati recentemente rinnovati.
    Secondo quanto riferito dall'azienda sanitaria, nel 2018 sono state svolte complessivamente circa 110.100 prestazioni nei diversi ambiti specialistici e circa 26.700 prelievi, per un totale di 136.800 prestazioni.
    Per ampliare ulteriormente l'offerta specialistica, dopo la recente apertura dell'ambulatorio di ortottica, dallo scorso mese di novembre ha avuto inizio l'ambulatorio reumatologico, svolto dal dottor Andrea Giordano, mentre dal 9 gennaio scorso è attivo l'ambulatorio nefrologico con il dottor Gianluca Rossi.
    Tale attività - spiega una nota dell'azienda sanitaria - si svolge in un quadro di "costante integrazione" con l'unità operativa di Nefrologia e dialisi dell'azienda ospedaliera di Terni, per garantire un comune percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale.
    Nello stesso ambito specialistico, dallo scorso mese di ottobre, si svolge poi anche l'uroflussometria post-minzionale.
    Dal 10 gennaio è inoltre attivo l'ambulatorio di geriatria, svolto dal dottor Stefano Federici e, ad ulteriore integrazione dell'offerta oftalmologica, entro breve tempo, avrà inizio l'attività specialistica dedicata all'ipovedenza, che sarà svolta dal dottor Francesco Flumini.
    Queste attività specialistiche - spiega ancora l'Usl Umbria 2 - riguarderanno tutte le problematiche ed i quesiti posti dal medico di medicina generale, dal pediatra di libera scelta e le necessità dei pazienti che richiedono un costante follow-up.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie