I prof sono pochi, in gita vanno solo gli alunni "meritevoli"

Rivolta di alcuni genitori a Massa: "Esclusi anche studenti con disturbi"

C'è chi l'ha ribattezzata "La scuola del Grande Fratello". Almeno è questo ciò che campeggia su un cartello appeso fuori da una scuola media di Massa Carrara dove, visto l'alto numero di richieste per partecipare alla gita scolastica, è stato deciso -secondo quanto anticipato oggi da La Nazione- di mandarci i più meritevoli e i meno indisciplinati. "I ragazzi che volevano andare a Napoli erano 110, un numero troppo alto per otto docenti, non era possibile garantire la sicurezza di tutti. E se un ragazzo si fa male per il docente che li accompagna scatta la denuncia penale", spiega la dirigente scolastica Alessandra Valsega. Così la scuola ha dovuto fare una scelta: "il Consiglio d'istituto ha deciso che la selezione deve avvenire inserendo nell'elenco gli alunni che danno garanzie di comportamento, non rispondono male e ascoltano i docenti", aggiunge al preside. Dalla selezione, denunciano alcuni genitori, sono stati esclusi anche alunni con la Dsa e altri disturbi dell'attenzione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere