Falso dipendente Enel truffatore, arrestato

Mostrava falso tesserino e chiedeva soldi sostituzione contatore

    E' stato scoperto e arrestato a Palermo, da carabinieri e polizia, un giovane di 24 anni originario di Brindisi, Cristiano Pompei, accusato di aver truffato una trentina di anziani. Ora si trova ai domiciliari. Pompeo, mostrando un falso tesserino, diceva di essere un dipendente dell'Enel che doveva riscuotere il canone per la sostituzione del contatore e chiedeva da 200 a 300 euro, pena l'immediata sospensione della fornitura di energia. Le indagini condotte dai carabinieri della stazione Crispi e dagli agenti del commissariato San Lorenzo sono state coordinate dal pm Maria Rosaria Perricone. Le truffe sono state messe a segno dal settembre 2018 al aprile di quest'anno. Oltre alle testimonianze dei truffati, per incastrare Pompeo sono servite anche le immagini dei sistemi di videosorveglianza dei condomini dove si recava.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere