Nasce in Sardegna Associazione Tartufai

Ha sede a Nuoro ma aggrega soci da tutta l'Isola

L'Associazione dei Tartufai della Sardegna è una realtà. La nuova associazione Onlus ha sede a Nuoro, ma intende operare e aggregare soci in tutto il territorio dell'Isola. Hanno già aderito appassionati del Sarcidano, del Sassarese, di Arzachena, Sadali, Cagliari e del Nuorese.
    Le finalità dell'associazione sono principalmente quelle di approfondire la conoscenza e la distribuzione delle specie ipogee presenti nell'isola, in collaborazione anche con l'Università nuorese, raccogliendo materiale didattico, bibliografico e scientifico relativo ai tartufi e ai funghi ipogei in generale.
    Tra gli intendimenti anche quello di difendere e valorizzare il patrimonio tartufigeno sardo e in collaborazione con Enti e Istituzioni promuovere sul piano regionale e nazionale la realizzazione, la razionalizzazione della normativa sulla raccolta e sullo studio dei funghi ipogei.
    Tra gli scopi che l'associazione si prefigge, vi è quello di diffondere la cultura del tartufo anche con la piantumazione su fondi privati o terreni pubblici delle piante micorizzate con i tartufi.
    Un aspetto importante sarà quello di sostenere la cura e la tutela del cane da tartufo quale indispensabile e inseparabile compagno di cerca, attraverso manifestazioni e iniziative che tendano a diffondere le tecniche di addestramento e di conoscenza delle diverse razze.
    Le cariche sociali sono così distribuite: presidente Enrico Lancellotti, vice presidente Renato Brotzu, segretario Danilo Pisu, tesoriere Mirko Ferralis.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere