24 nuovi pick-up ai forestali

Altri 34 auto saranno consegnate a novembre e marzo 2020

Per la lotta agli incendi la Regione ha consegnato al Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale 24 nuovi 'pick-up full back'. I nuovi mezzi andranno alle stazioni di Pula, Guspini, Isili e Teulada (Ispettorato di Cagliari); Carbonia e Santadi (Ispettorato di Iglesias); Ierzu e Tortoli' (Ispettorato di Lanusei); Cuglieri, Ghilarza, Marrubiu e Villaurbana (Ispettorato di Oristano); Nuoro, Bitti, Bolotana, Orgosolo e Lula (Ispettorato di Nuoro); Alghero, Benetutti, Ozieri e Castelsardo (Ispettorato di Sassari); Olbia, Palau e La Maddalena (Ispettorato di Tempio).

Dal 2018, il parco automezzi del Corpo forestale è stato implementato con la consegna di 11 pick-up Ford Ranger, dotati di modulo Aib e centralina oleodinamica per interventi connessi al rischio idrogeologico. Un ulteriore stock di 34 mezzi 'pick-up full back' verrà consegnato in due prossime occasioni: 27 a novembre e 7 entro marzo 2020. Nell'accordo quadro è prevista anche la possibilità di acquistare ulteriori 34 automezzi.

"Abbiamo provveduto a implementare il parco mezzi del sistema antincendio regionale per rendere ancora più efficace il servizio di pronto intervento dedicato sia alle emergenze idrogeologiche sia a quelle relative allo spegnimento degli incendi rurali - ha detto l'assessore regionale dell'Ambiente, Gianni Lampis, in occasione della consegna dei pick-up ai vertici del Corpo forestale - Il Corpo, da sempre attento ed in prima linea per la tutela dell'ambiente, attraverso l'acquisizione di mezzi con impatto ambientale bassissimo e in linea con la normativa antinquinamento 'Euro 6', contribuirà in maniera sostanziale alla riduzione delle emissioni inquinanti, in particolare per quanto riguarda le emissioni di particolato e di ossidi di azoto".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere