18enne ucciso: pm chiede 2 ergastoli

Maggiorenni a processo, ieri i 2 minorenni condannati a 16 anni

Ergastolo per Christian Fodde e Riccardo Carta, 30 anni di reclusione per Matteo Satta. Sono le richieste di condanna del pm Andrea Chelo e del procuratore di Oristano Ezio Domenico Basso per i tre maggiorenni accusati dell'omicidio di Manuel Careddu, il 18enne di Macomer (Nuoro) ucciso l'11 settembre scorso a colpi di piccozza e di badile - secondo l'accusa - per aver troppo insistito a chiedere alla ragazza di Fodde il pagamento, poche centinaia di euro, di una piccola partita di droga. La ragazza, anche lei di Ghilarza (Oristano) come i tre maggiorenni oggi a processo, è stata condannata ieri, assieme a un coetaneo, dal Tribunale dei minorenni di Cagliari a 16 anni di carcere.

Le richieste dell'accusa sono arrivate a conclusione di una lunga requisitoria a due voci durata complessivamente circa quattro ore. Al termine dell'udienza, a porte chiuse, la madre della vittima, ha definito "giuste" le richieste della Procura di Oristano.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere