Scuola infanzia abusiva a Villacidro

Blitz carabinieri, nessuna autorizzazione. Ordinata la chiusura

Avevano aperto una scuola dell'infanzia senza avere alcuna autorizzazione e giornalmente si prendevano cura di una decina di bambini. Lo hanno scoperto i carabinieri del Nas e della Compagnia di Villacidro. I responsabili della struttura abusiva, un uomo di 38 anni e una donna di 54 sono stati segnalati all'autorità amministrativa e la sindaca di Villacidro, Marta Cabriolu ha emesso un'ordinanza di chiusura immediata. La struttura finita nel mirino dei militari si trova in campagna in località 'Su Suergiu', a circa 60 chilometri da Cagliari.
    Le indagini sono partite circa due mesi fa. I militari della Compagnia di Villacidro transitando vicino a quello stabile avevano notato, tra le 8 e le 9, uno strano via vai di auto dalle quali scendevano adulti e bambini, discorso analogo nel pomeriggio. I carabinieri hanno quindi cercato di approfondire le indagini scoprendo l'attività. Quasi contemporaneamente anche agli specialisti del Nas, è arrivata una segnalazione anonima sulla presenza di una scuola abusiva a Villacidro.

I carabinieri si sono appostati in zona. Hanno così scoperto che i bambini venivano accolti al mattino, accompagnati dai propri genitori, e trascorrevano nella scuola abusiva gran parte della giornata, consumando il pranzo fornito dai familiari. Nel pomeriggio i genitori tornavano a prenderli. Oggi è scattato il blitz. Nas e militari di Villacidro hanno ispezionato lo stabile, sul posto è anche intervenuto il personale dei servizi sociali del Comune che hanno a loro volta appurato la totale mancanza dei requisiti richiesti per l'avvio di una struttura scolastica. Ai due responsabili della scuola abusiva è stata, quindi, contestata la "mancata autorizzazione al funzionamento delle strutture e dei servizi educativi per la prima infanzia".

Sono ancora in corso le indagini per stabilire come e perché i responsabili abbiano attivato la struttura abusivamente sia sul piano igienico sia su quello sanitario, tra cui il rispetto degli protocolli vaccinali.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere