Apre primo Mulino di comunità in Puglia

Nel Salento,"è anche strumento lotta a spopolamento aree rurali"

(ANSA) - CASTIGLIONE D'OTRANTO (LECCE), 30 MAR - È un esperimento unico in tutta Italia, frutto di un percorso che ha intrecciato la spinta dal basso alla collaborazione istituzionale, in un vero progetto corale: sarà inaugurato domani il primo mulino di comunità della Puglia. Sorge a Castiglione d'Otranto, frazione di Andrano (Lecce), ed è un centro di trasformazione polivalente dei cereali di qualità e servirà a dare valore ad una grande biodiversità cerealicola e leguminosa. L'idea è stata dell'associazione 'Casa delle Agriculture Tullia e Gino' che lo ha realizzato perchè "sia anche un arnese per praticare la democrazia del cibo, un incentivo per l'agricoltura sana sul territorio, luogo di cultura e strumento di lotta allo spopolamento nelle aree rurali del Salento". "È stato progettato per essere multifunzionale: luogo di produzione e lavoro, ma anche di incontro e cultura.
    C'è un piccolo giardino comune con alberi di frutti minori, uno spazio per la lettura e la little free library.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere