Borsisti/professori alla De Sono

E con una prima assoluta di Andrea Chenna

(ANSA) - TORINO, 6 OTT - Tre storici borsisti della De Sono, una prima esecuzione e un informale incontro con gli artisti prima del concerto (davanti a un caffè offerto da Lavazza) sono i tratti distintivi della serata inaugurale, il 10 ottobre, della stagione di concerti di quest'anno. Sul palco del Conservatorio di Torino ci saranno il violinista Giacomo Agazzini, la violoncellista Claudia Ravetto e il pianista Gianluca Angelillo, tutti beneficiari di una borsa di studio nei primi anni '90, tra il 1990 e il 1995, e oggi artisti e apprezzati e a loro volta docenti di Conservatorio.
    Il programma della serata prevede i 'Sei Studi in forma di canone op.56' di Shumann, la prima esecuzione assoluta di '...di vento, di tempo e di suono' di Andrea Chenna, brani tratti dall'Arte della fuga BWV 1080 di Bach e il 'Trio in la minore op.120' di Fauré. I concerti e le attività della De Sono sono sostenute da numerosi soggetti privati oltre che da Regione Piemonte, Consiglio Regionale e Camera di Commercio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale