Operazione pulizia sul fiume Po

Segue quella di agosto per ridurre piante invasive

(ANSA) - TORINO, 03 OTT - Ha preso il via questa mattina il secondo intervento, dopo quello di agosto, per eliminare dalle acque del Po il myryophillum acquatico, la pianta esotica invasiva che da alcuni mesi è stata individuata nel fiume torinese. Quello di oggi è un intervento manuale di eradicazione in superficie delle piante rimaste, a cui seguiranno un intervento di sfalcio meccanico più approfondito e più a monte, fra i ponti Umberto I e Isabella e un terzo intervento più in profondità per eliminare le piante eventualmente presenti sott'acqua. "L'intervento di questa mattina - spiega l'assessore alla Mobilità Maria Lapietra - è simile a quello di agosto, che è stato fondamentale per ridurre drasticamente la quantità. Oggi è più contenuto dal momento che la presenza di piante è minima.
    Ma soprattutto oggi sarà eseguito un sopralluogo più a monte per vedere la situazione per poi fare nei prossimi giorni uno sfalcio meccanico in vista delle gare di canottaggio in programma a ottobre e novembre".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale