Sisma,3/o bando Por Fesr imprese sociali

Bora, sei milioni euro per opportunità settore servizi persona

Favorire la nascita, il consolidamento e la crescita delle imprese sociali nelle aree colpite dal terremoto: è l'obiettivo del terzo bando Por Fesr 2014-2020 che la Regione Marche ha emanato per il rilancio economico delle aree colpite dal sisma. Dopo i 15 milioni assegnati per rivitalizzare le filiere produttive (Bur 28 giugno 2018, domande dal 3 settembre al 31 ottobre 2018) e i dieci milioni per nuovi insediamenti aziendali (Bur 5 luglio 2018, domande dal 10 settembre prossimo), è la volta delle imprese sociali: a disposizione 6 milioni di euro per creare nuove opportunità lavorative nei servizi alla persona. Sul Bur esce il 12 luglio il bando che assegna le risorse a micro, piccole e medie imprese del 'cratere' e dei comuni limitrofi (domande dal 20 settembre al 30 ottobre). "Incentiviamo le attività imprenditoriali in grado di completare e accompagnare le istituzioni pubbliche a favore delle fasce più deboli e disagiate della popolazione", spiega Manuela Bora, assessora alle Politiche comunitarie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere