Borrelli e Penati, Ambrogino alla memoria

Anche per Squinzi, tassista eroe, don Melesi e Carla Casiraghi

(ANSA) - MILANO, 18 NOV - Sono sei gli Ambrogini d'oro alla Memoria che il Comune di Milano assegnerà quest'anno, il 7 dicembre in occasione di Sant'Ambrogio, per ricordare personaggi che hanno dato lustro alla città e che sono scomparsi da poco.
    La massima onorificenza del Comune di Milano alla memoria andrà a Francesco Saverio Borrelli, ex magistrato e capo della Procura di Milano, proposto dalla società civile, Filippo Penati, ex presidente della Provincia di Milano ed esponente del Partito democratico, Giorgio Squinzi, ex patron della Mapei ed ex presidente di Confindustria. Ambrogino alla memoria anche per don Luigi Melesi, cappellano di San Vittore, Eugenio Fumagalli, tassista eroe travolto e ucciso sulla Milano-Meda dopo essersi fermato a prestare soccorso ai feriti di un incidente stradale.
    Un Ambrogino alla memoria andrà anche Carla Casiraghi, ultima custode del vicolo dei Lavandai a Milano.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano
        Aeroporto Malpensa