Respinta discoteca: gestore, lo zucchero glielo avremmo dato noi

(V.: 'Ragazza diabetica denuncia, discriminata..' delle 14,49)

(ANSA) - MILANO, 10 NOV - "Chiaramente un episodio increscioso e mi spiace sia accaduto: ma noi dobbiamo rispettare anche delle norme di sicurezza e alla ragazza è stato detto che una volta dentro poteva andare immediatamente al bar e farsi dare tutto lo zucchero o l'acqua di cui aveva bisogno in modo da averlo a disposizione subito in caso di necessità". Lo afferma Roberto Cominardi, gestore dell'Old Fashion di Milano a proposito della denuncia di una ragazza 25/enne diabetica che ha raccontato di essere stata respinta dal locale perché in borsa aveva una succo di frutta e due bustine di zucchero.
    "Ho già parlato con l'operatore che mi ha confermato quel che è successo anche se nega di aver mai pronunciato frasi poco gentili e tanto meno che la ragazza gli abbia mostrato un certificato - aggiunge Cominardi -. L'operatore ha detto alla ragazza che non poteva entrare con quel liquido nella borsa e neppure con le bustine di zucchero e che dentro avrebbe trovato tutto quello che gli serviva". "Io ho voluto visionare anche le registrazioni delle nostre telecamere di videosorveglianza e ho verificato che le cose sono andate proprio così - aggiunge il gestore della nota discoteca milanese -. La ragazza ha preferito andarsene e mi spiace, perchè noi vogliamo che la gente venga da noi per stare bene e divertirsi, e non c'è stata alcuna intenzione di mortificarla o discriminarla".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Mauro D'Adda - Impresa funebre D'Adda

Musica per il funerale: collaborazione tra l’Impresa Funebre D’Adda e il maestro Paolo Oreni

L’impresa di Treviglio guidata da Mauro D’Adda può contare sul talento dell’organista di fama internazionale per valorizzare l’accompagnamento della cerimonia religiosa


Dott. Mario Mariotti - Studio Mariotti

Allo Studio Mariotti la cellulite si cura con la carbossiterapia

Mario Mariotti, direttore scientifico dello studio di Cremona, è stato tra i primi a utilizzare questa tecnica non invasiva che utilizza l'anidride carbonica per combattere gli inestetismi cutanei


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Casinó Campione
Aeroporto Malpensa