Animali liberati da 'fattoria lager' affidati ad associazioni

Sequestro della Guardia di Finanza di Rho con Eital

(ANSA) - MILANO, 20 MAR - Sono stati affidati ad associazioni locali che daranno loro le cure necessarie gli animali sequestrati dopo il blitz della Guardia di Finanza, su segnalazione del movimento animalista Eital, venerdì scorso nel retro di un abitazione di Rho, ribattezzata la "fattoria degli orrori" dove si trovavano anche cani di piccola taglia, tenuti in stanze buie e all'interno di gabbie fatiscenti, sporchi e senza aria. I cani erano allevati clandestinamente per essere venduti, spiega Eital, "in violazione di ogni norma igienico sanitaria". Vi erano anche carcasse di animali morti utilizzati come cibo per i cani. Sequestrati anche merli, pettirossi, fagiani e tartarughe. Le Fiamme gialle, con l'aiuto tecnico di esperti dell'Eital, hanno sequestrato l'area e circa 100 animali di varie specie, mentre è scattata la denuncia alla Procura di Milano per i proprietari per maltrattamento di animali, detenzione e cattura illegale di fauna selvatica, macellazione clandestina, illecito smaltimento di rifiuti speciali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati


null

Elettra Impianti: tecnologia a tutto tondo per abitazioni e ambienti di lavoro

Giordano Cattaneo: i nostri plus? competenza ultra ventennale e rapidità del nostro servizio di assistenza.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa