Capotreno aggredito, pm chiede 6 condanne

Pene comprese tra gli 8 anni e i 14 anni di carcere, quella più alta per il salvadoregno che lo ferì con machete

Il pm di Milano Lucia Minutella ha chiesto sei condanne a pene comprese tra gli 8 anni e i 14 anni di carcere per altrettanti imputati accusati di tentato omicidio in relazione all'aggressione nei confronti di due ferrovieri, avvenuta lo scorso 11 giugno alla fermata di Villapizzone, nel capoluogo lombardo. In particolare, il capotreno Carlo Di Napoli venne colpito con un machete e rischiò di perdere un braccio. La pena più alta, 14 anni, è stata chiesta per il giovane salvadoregno Josè Ernesto Rosa Martinez, colui che sferrò il colpo di machete.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Tecnoberg Sheets Stefano Giudici

Tecnoberg Sheets: lamiere e sistemi “Linea Vita” per tetti

Qualità delle materie prime, progettazione su misura, rispetto delle tempistiche di produzione e consegna diretta sul cantiere dei semilavorati per abitazioni e capannoni industriali.


null

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto

Duesse Coperture, i professionisti dello smaltimento amianto



Luca Boniforti - Boniforti Impianti

Boniforti Impianti, l’impiantistica «made in Italy» sbarca sui mercati esteri

È pronta ad affacciarsi anche sui mercati europei l’azienda di Bergamo specializzata nell’ideazione, installazione e manutenzione di impianti per il settore civile, terziario e industriale


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Camera di Commercio di Milano
Camera di Commercio di Milano
Aeroporto Malpensa