Genova prima città profumata, la sua essenza è al basilico

Startup giovanissimi inventa maxidiffusori per scent experience

 Genova sarà la prima città 'profumata' basilico al mondo grazie a una start up creata da giovanissimi che hanno deciso di intridere vicoli e carruggi del profumo che più si addice: quello del basilico - pianta che l'ha resta famosa ovunque - combinato a aromi particolarissimi come agrumi, coriandolo, santoreggia, gelsomino. Una fragranza che, come ha detto il governatore Toti, "racchiude lo spirito di Genova". Un'essenza "creata ad hoc - ha detto Martino Gavazzi, giovanissimo ceo di Euthalia Fragrances - che coglie le note olfattive di Genova e della Liguria. Abbiamo lavorato mesi a questo progetto riuscendo a sviluppare una fragranza in grado di interpretare il carattere della Liguria e che possa 'arredare' olfattivamente la città di Genova". L'idea è quella di creare nel centro storico un 'percorso olfattivo' di 2 km con grandi diffusori a bacchette collocati lungo piazzette e carruggi come via Luccoli, via Banchi, piazza delle Erbe, via di Scurreria ma anche vicino al Carlo Felice e in via Roma.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere