Nuova casa per i senza fissa dimora a Genova

Sono 17 i posti letto disponibili nella parrocchia San Francesco alla Chiappetta

Inaugurata dall'arcivescovo Bagnasco la nuova casa di accoglienza notturna della diocesi di Genova per accogliere senza fissa dimora e allestita nella parrocchia di S.Francesco alla Chiappetta, nel Vicariato di Bolzaneto. Ricavata in un'ala del convento dei frati, può accogliere 17 persone, oltre ai volontari. È dotata di cucina professionale, lavatrice e asciugatrice. Ha alcune aree in comune come sala da pranzo e soggiorno e camere con 2 o 3 posti letto. "Siamo qui per inaugurare un luogo per accogliere amici che hanno bisogno di un tetto sicuro e aria di casa" ha detto Bagnasco. La nuova struttura di accoglienza è la seconda annunciata in occasione Congresso Eucaristico Nazionale, svoltosi a Genova lo scorso Settembre 2016, e si affianca a quella inaugurata a novembre presso la parrocchia di N.S. delle Vigne nel Centro Storico. Le due strutture hanno la possibilità di accogliere 28 persone e sono state realizzate anche grazie a un contributo Cei di 450 mila euro dell'8 per mille.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere