Il Presepe dei Savoia a Palazzo Reale

Voluto da Vittorio Emanuele I torna visibile dopo lungo restauro

Il 'presepe reale' commissionato dai Savoia probabilmente allo scultore Giovanni Battista Garaventa a inizio Ottocento da domani al 25 marzo 2018 tornerà a splendere nel Salone da Ballo del Museo di Palazzo Reale a Genova al termine di un lungo lavoro di restauro. Lo ha annunciato la direttrice del museo nazionale di Palazzo Reale Serena Bertolucci oggi pomeriggio. Probabilmente voluto da Vittorio Emanuele I per una delle residenze reali, il complesso del presepe, articolato in origine in ottantasette elementi, consta nel suo stato attuale di ottantacinque pezzi tra figure umane e animali. Le prime 27 statue intagliate e dipinte che raffigurano la sacra famiglia, gli angeli, i magi, i pastori, i popolani e i soldati con costumi in seta, cotone, velluto, tela jeans, passamanerie in argento con corone, sciabole, lance, scudi in metallo sbalzato, cinture e utensili insieme agli animali, saranno visibili al pubblico a partire da domani

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA