Ambulante morto: per pm omicidio colposo

Inquirenti propendono morte naturale, domani incarico autopsia

 La Procura di Roma procede per omicidio colposo contro ignoti nell'indagine legata alla morte del venditore ambulante senegalese, Nian Maguette,54 anni, avvenuta ieri a Roma dopo essere fuggito da un controllo dei vigili urbani. Al momento, in base a quanto si apprende, gli elementi raccolti dagli inquirenti fanno propendere per una morte legata a cause naturali, forse un infarto. Il fatto è avvenuto ieri nel primo pomeriggio nella zona di Lungotevere de' Cenci mentre era in corso un blitz dei vigili urbani contro l'abusivismo commerciale. I vigili hanno smentito il fatto che l'ambulante sia stato inseguito mentre alcuni testimoni hanno detto che l'uomo è stato inseguito e "investito da vigili in borghese su un motorino". Il pm Francesco Marinaro affiderà domani l'incarico per l'autopsia che verrà eseguita presso l'istituto di medicina legale della Sapienza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Muoversi a Roma