Colosseo, spuntano i resti di una testa di cavallo

Sovrintendente, tutta l'area è un luogo ancora da indagare

I resti della testa di un cavallo di epoca medievale sono stati ritrovati al Colosseo. L'annuncio è stato dato dal soprintendente ai Beni archeologici di Roma, Francesco Prosperetti, incontrando i giornalisti all'esterno dell'Anfiteatri Flavio. "Proprio oggi nel corso di un cantiere per la pulizia delle aree circostanti i gradini del basamento del Colosseo - ha detto -, da uno scavo in superficie è stato scoperto il cranio di un cavallo di epoca medievale. Una testimonianza, se ce ne fosse bisogno, che la piazza del Colosseo è un luogo tutto da indagare dal punto di vista archeologico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Muoversi a Roma