Custodi museo Roma assenteisti,9 indagati

Arti e Tradizioni Popolari, c'era chi andava in sala scommesse. Ministero: possibile licenziamento

(ANSA) - ROMA, 8 GEN - Puntuali a timbrare il badge e altrettanto puntuali ad abbandonare il posto di lavoro magari dopo avere "marcato" la presenza di altri colleghi assenteisti. Per 9 dipendenti del Museo delle Arti e delle Tradizioni popolari di Roma, smascherati dai carabinieri, è scattata la sospensione dai pubblici uffici per un anno. Tra i 9, indagati alcuni per truffa, anche chi in orario di lavoro andava in una sala scommesse.
   Il ministero della Cultura ha aperto un procedimento sui dipendenti indagati e saranno possibili sanzioni che vanno dalla sospensione dello stipendio al licenziamento. La Cgil promette che se tra gli indagati ci sono propri iscritti saranno sospesi. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Alternatyva

AlternatYva, con internet gratuito le scuole viaggiano veloci

Con il progetto Torrino-Mezzocammino e “Internet nelle scuole” di AlternatYva, provider di servizi wireless, il primo istituto scolastico del quartiere Torrino Mezzocammino di Roma usufruirà gratuitamente della banda larga.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
ACLI
Muoversi a Roma