Alimentare: record Beer Attraction a Rimini, +10%visitatori

Sfiorati i 15mila. 300 business meeting, 168 giornalisti

Redazione ANSA RIMINI

RIMINI - Numeri importanti per Beer Attraction 2016, l'appuntamento dedicato all'intera filiera della birra artigianale organizzata da Rimini Fiera in collaborazione con Unionbirrai e con il patrocinio di Italgrob: 350 espositori (200 nella scorsa edizione), 14.581 visitatori a segnare un +10,3% sul 2015 (dato sottoposto a certificazione da un ente indipendente, secondo la norma ISO 25639:2008), 300 business meeting con buyer provenienti da 21 paesi, 168 giornalisti e blogger - italiani ed esteri - accreditati con una straordinaria visibilità su grandi media e social.
    "Con Beer attraction 2016 - ha detto il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni - abbiamo vinto la sfida di dare alla filiera e al mercato italiano il ritorno di una manifestazione di riferimento. Non a caso a Rimini, territorio unico per concentrazione di locali e competenza organizzativa e fieristica, da sempre motori del business e delle tendenze del beverage internazionale".
    Per Patrizia Cecchi, direttore della Business Unit Food&Beverage, Wellness and Consumer, "l'Italia pur non essendo un paese di storiche tradizioni birrarie è il paese del gusto e della creatività e li trasferisce nell'originalità della composizione degli ingredienti per la produzione di birre. Ecco che si afferma uno stile italiano, riconosciuto e molto apprezzato anche all'estero".
    La prossima edizione è in programma nel febbraio 2017, mentre il quartiere fieristico riminese tra poco più di una settimana si prepara ad ospitare Rnb Basket Festival, appuntamento di sport ed eventi che nel 2015 portò a Rimini oltre 30mila presenze.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in