Imprese dell'E-R guardano al Vietnam

Il 24 settembre delegazione in visita istituzionale a Bologna

(ANSA) - BOLOGNA, 27 AGO - Incontro a Bologna tra Claudio Pasini, segretario generale di Unioncamere Emilia-Romagna, Tomaso Andreatta, chief representative di Intesa San Paolo Indochina e Maily Anna Maria Nguyen, responsabile del Desk Emilia-Romagna in Vietnam. Tra i temi, il grado di penetrazione delle aziende emiliano-romagnole e più in generale italiane in Vietnam, porta d'accesso al mercato dell'Asean, l'Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico che comprende 10 Paesi e rappresenta una realtà di 620 milioni di consumatori con una crescita economica di circa il 7% l'anno. Il 24 settembre, sarà in visita istituzionale a Bologna una delegazione della provincia vietnamita del Binh Duong guidata dal vice presidente Huynh Thanh Long e da membri del People Council e dai leader dell'Agenzia di Sviluppo Becamex IDC che sarà ricevuta dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini e incontrerà gli imprenditori emiliano-romagnoli in un appuntamento organizzato da Unioncamere, Confindustria e Intesa San Paolo.
    "Per fare affari in Asia è indispensabile avere una presenza nell'area, almeno come ufficio di rappresentanza ma, nel caso di utilizzo di prodotti nei processi manifatturieri, è indispensabile disporre di un magazzino e di tecnici - ha spiegato Andreatta - Per essere competitivi, produrre in zona fa un'enorme differenza relativamente a costo del lavoro e logistica, e, ancora più importante, per dimostrare coi fatti l'impegno a fare affari in quella zona. Sono oramai diverse le società italiane e molte di più di altri Paesi che hanno aperto uno stabilimento in Vietnam perché richieste dai loro clienti di essere prossime alle fabbriche che utilizzano i loro prodotti".
    L'obiettivo del Vietnam è di diventare un'economia industrializzata ma green friendly, con una politica di crescita sostenibile. "Il Desk Emilia-Romagna/Vietnam è stato attivato grazie ad un'intesa con l'Agenzia di Sviluppo Becamex IDC per supportare le imprese italiano, emiliano-romagnole in particolare, interessate ad operare in Vietnam - ha evidenziato Pasini - Al Paese asiatico, il sistema camerale dell'Emilia-Romagna, in partnership con la Regione, ha dedicato attenzione e risorse con progetti specifici, confortati da un aumento dell'export verso il Vietnam". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna