A Ravenna spiagge libere da plastica e sigarette

Con ordinanza stop anche a fumo lungo battigia e in riva

"Il mare dice basta" alla plastica, ai mozziconi di sigaretta e in generale ai rifiuti che finiscono in spiaggia, con tanto di hashtag #Ilmaredicebasta ad uso social: è il senso della campagna lanciata dal Comune di Ravenna che prevede iniziative mirate di sensibilizzazione a cittadini e turisti e una specifica ordinanza per l'estate.

Oggi è stato siglato in Comune un accordo triennale con il gestore di rifiuti urbani Hera e Cooperativa Spiagge per l'adesione alla campagna 'Plastic Free' del ministero dell'Ambiente. Le attività contenute nel documento riguarderanno le tre stagioni balneari 2019, 2020 e 2021. Per la prevenzione dell'abbandono dei mozziconi, l'Amministrazione comunale emetterà un'ordinanza che sancisce il divieto di fumo lungo battigia e riva nonché l'obbligo per i fumatori in spiaggia di avere con sé un contenitore per i mozziconi. Per favorire le buone abitudini la Cooperativa Spiagge distribuirà almeno 50mila portacenere portatili, coni di carta, e promuoverà aperitivi 'plastic free'.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Aeroporto di Bologna