Sequestrate tre bombe carta a Reggio Emilia

Due giovani denunciati dai carabinieri per il possesso degli ordigni

I carabinieri di Reggio Emilia hanno sequestrato tre bombe carta destinate all'uso per Capodanno. I tre pericolosi ordigni artigianali del peso di circa mezzo chilo di esplosivo sono stati rinvenuti dai militari di San Polo d'Enza. A finire nei guai, un 18enne e un 20enne reggiani, denunciati alla procura per detenzione di materiali esplodenti senza alcuna certificazione Cee. I due giovani, alla vista della pattuglia, hanno gettato su un prato uno dei manufatti esplosivi. Una volta recuperato, dopo altre indagini ne sono stati ritrovati altri due in loro possesso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere
Aeroporto di Bologna